CAPRI

L’isola di Capri può a ragione essere definita una delle perle del Mediterraneo. Molto apprezzata fin dall’antichità, ha ospitato addirittura l’imperatore Tiberio, non può mancare in qualsiasi tour della regione Campania che si rispetti.
La struttura dell’isola è molto varia e presenta due monti (Monte Tiberio 334 m e Monte Solaro 589 m), diversi altopiani tra cui quello che ospita il centro di Anacapri e quattro centri abitati, Marina Grande, Marina Piccola, Capri e Anacapri.
I famosi faraglioni (scogli emergenti dalle acque), le ripide scogliere, le spiaggette e le grotte, tra le quali spicca la famosissima grotta Azzurra, rappresentano gli aspetti dell’isola più celebrati da pittori e scrittori; una sicura attrattiva per i turisti che la affollano.
Ci sentiamo però di consigliare al visitatore di non trascurare l’interno, una passeggiata per i vialetti ed i sentieri dell’isola può offrire la vista di stupendi panorami e l’occasione giusta per rifugiarsi nella pace di una natura ancora non eccessivamente antropizzata.

 

ISCHIA

La bellezza di Ischia ha da secoli affascinato i viaggiatori. Già apprezzata dai fenici divenne un importante scalo commerciale con i greci che la colonizzarono e le diedero il nome di Pithecusa. I romani, attratti dal clima dolce, la occuparono nel 322 a.C. e sotto l'imperatore Augusto la trasformarono in una apprezzata località di villeggiatura, vocazione conservata tuttora. La bellezza di questa isola (a torto considerata dal punto di vista turistico sorella minore dell' isola di Capri) può essere pienamente apprezzata inerpicandosi sul monte Epomeo (787 metri sul livello del mare) che domina tutto il suo territorio. Questo monte di origine vulcanica eruttò per l'ultima volta nel 1301 e alla sua sommità ospita la chiesetta dedicata a San Nicola di Bari la cui esistenza è documentata sin dal 1459. Le grotte di questa altura offrirono agli abitanti dell'isola un nascondiglio durante i numerosi assalti dei pirati. Ischia è anche chiamata l'isola verde grazie alla sua rigogliosa vegetazione composta da grandi vigneti, macchia mediterranea e ben tre parchi principalmente popolati da pini e da altre conifere. Le coste, amorevolmente bagnate dal mar Tirreno, offrono al visitatore angoli di incomparabile bellezza con insenature, baie, spiaggette, scogli, anfratti tutti da scoprire e nelle cui acque cristalline tuffarsi. Tra le spiagge più rinomate dell'isola citiamo: la Baia di Carta Romana compresa nell'area archeologica dove ci si può bagnare tra le vestigia del passato ma soprattutto si può godere delle acque rese calde dalle sorgenti di acqua termale che mischiano i loro getti ai flutti del Tirreno; il lido di Ischia; la spiaggia di San Pietro; la spiaggia dei pescatori e la spiaggia degli Inglesi, adatta ai bambini grazie al fondale che degrada dolcemente. Ma la vera particolarità di Ischia è costituita da 29 bacini termali, 67 fumarole e 103 sorgenti, citate già da Plinio e Strabone, che la rendono, nell'insieme, uno dei più grandi ed importanti complessi termali del mondo.





UTILITY

Numeri utili e principali servizi di accoglienza, orari e info

    +39 081 8378950

  • Consorzio Porto Turistico -
  • +39 081 8370543

  • Taxi Capri -
  • +39 081 8374211

  • Pubblica Sicurezza -

ACCETTIAMO

My Design Award

 



---------------------------



 

 

i nostri servizi versione corrente english version